Il Bonus pubblicità è stato esteso anche alle testate online

Il provvedimento riconosce un credito d’imposta al 75% per le imprese e i lavoratori autonomi che investono in campagne pubblicitarie non solo a quotidiani, periodici, emittenti tv e radio locali, come previsto inizialmente, ma anche ai giornali della rete

Il Bonus pubblicità è stato esteso anche alle testate online.
Il decreto legge approvato venerdì 13 ottobre dal Consiglio dei ministri inserisce dunque a pieno titolo le testate online nel provvedimento a sostegno dell’editoria che riconosce un credito d’imposta al 75% per le imprese e i lavoratori autonomi che investono in campagne pubblicitarie su quotidiani e periodici, emittenti tv e radio locali. Agevolazione che arriva al 90% se a investire sono piccole e medie imprese, microimprese e start-up innovative.
E’ stata dunque accolta la richiesta avanzata da diverse associazioni del settore, tra cui l’Anso (Associazione stampa nazionale online) e l’Uisp (Associazione italiana stampa periodica), al Governo, nella persona di Luca Lotti, Ministro per lo Sport e delega in materia informazione e comunicazioni, editoria. «Grazie all’intervento del Ministro Lotti – dice Marco Giovannelli, presidente Anso -, si è sbloccata una situazione che di fatto avrebbe tagliato fuori i giornali digitali dal provvedimento a sostegno dell’editoria e con il decreto approvato le testate on line vengono inserite a pieno titolo nel cosiddetto “bonus pubblicità”»…Continua

Fonte: “www.engage.it”

Iscriviti online a Confesercenti

Iscriviti online a Confesercenti

Banner comunicazione

Banner comunicazione